Fondo Indennizzo Risparmiatori, è ancora possibile aderire

La Legge 30 dicembre 2018, n. 145, successivamente modificata dal Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34, ha istituito il Fondo indennizzo risparmiatori (FIR), con una dotazione iniziale di 1 miliardo e 575 milioni di euro.

A chi spettano gli indennizzi
Hanno accesso al Fondo i risparmiatori, gli imprenditori individuali e le piccole imprese in possesso delle azioni e delle obbligazioni subordinate delle banche poste in liquidazione coatta amministrativa (e loro controllate), anche se acquistate tramite altra Banca o intermediario finanziario.

I principali Istituti bancari interessati sono:

• Veneto Banca
• Banca Popolare di Vicenza
• Banca Nuova
• Banca Apulia
• Banca delle Marche
• Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio
• Carife

Gli importi dell’indennizzo
E’ previsto un indennizzo per gli azionisti e per gli obbligazionisti subordinati: dall’ ammontare di tale indennizzo sono detratti gli eventuali importi già ricevuti a titolo di altre forme di indennizzo, ristoro, rimborso o risarcimento

AZIONISTI
L’indennizzo è pari al 30% del costo di acquisto, entro il limite massimo complessivo di 100.000 euro per ciascun risparmiatore.

OBBLIGAZIONISTI SUBORDINATI
L’indennizzo è pari al 95% del costo di acquisto, entro il limite massimo complessivo di 100.000 euro per ciascun risparmiatore.

Difesa Attiva Consumatori (vedi qui le altre iniziative intraprese) interviene a favore dei Risparmiatori coinvolti, offrendo loro l’opportunità di avvalersi di un’assistenza legale qualificata mediante versamento di una quota di € 350.

Sarà inoltre dovuto un contributo del 10% sull’indennizzo effettivamente erogato: nel caso in cui nulla fosse ottenuto all’esito della procedura, nulla sarà dovuto oltre alla quota iniziale.

Tutti gli aderenti all’iniziativa potranno inoltre avvantaggiarsi di una consulenza legale gratuita su qualsiasi tema di diritto civile o di interesse dei consumatori.

Per coloro che possono avvalersi della quota agevolata, il versamento può avvenire mediante PayPal, carta di credito o bonifico bancario.

Difesa Attiva Consumatori

Azione collettiva Azionisti Banca Popolare di Bari

€350,00

Per pagare con carta di credito, clicca sull’icona Visa, Mastercard o American Express; sono comunque ammesse anche le carte che utilizzano altri circuiti di pagamento.

Per effettuare il versamento a mezzo bonifico bancario, le coordinate sono le seguenti:

Beneficiario: ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI

Iban: IT19S0200869201000104989306

Importo: € 350,00

Causale: Gruppo Risparmiatori FIR

Categorie:Generale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...