Prevenire la diffusione di Covid-19 nei luoghi di lavoro – Nota informativa per le aziende nel territorio marchigiano

Come ormai noto, l’epidemia di COVID-19 rappresenta una emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale ovvero un evento straordinario che può costituire una minaccia sanitaria per altri Stati membri attraverso la diffusione di una malattia e richiedere una risposta coordinata a livello internazionale(Organizzazione Mondiale della Sanità-OMS, 31.1.20).Ciò comporta per l’OMS la definizione di raccomandazioni e misure temporanee che, pur non essendo vincolanti per i Paesi, hanno significato sul piano pratico e politico nella gestione dei possibili contagi (viaggi, commerci, quarantena, screening e trattamento). La rapida evoluzione dello scenario epidemico, l’aumentato rischio di diffusione del contagio e di impatto del Covid-19 a livello globale, hanno portato l’OMS ad elevare la minaccia per l’epidemia di coronavirus al livello mondiale “molto alto”(Rapporto OMS n. 39 del 28.2.20). Il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC), che monitora i vari focolai e fornisce valutazioni del rischio per guidare gli Stati membri dell’UE e la Commissione europea nella pianificazione delle azioni, non esclude che il numero dei casi in Europa possa aumentare rapidamente nei prossimi giorni/settimane,trattandosi di una situazione in rapida evoluzione. Il coordinamento degli interventi necessari a fronteggiare l’emergenza sul territorio nazionale è affidato al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.A livello locale, ai fini della gestione dell’emergenza, la Regione Marche con Decreto Presidenziale n. 286/2019 ha costituito il Gruppo Operativo Regionale Emergenze Sanitarie (GORES) che dal 27.1.2020 è attivo per supportare la gestione della risposta alla epidemia da COVID-19.Le note operative ad oggi emesse dal GORES sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute, dei Decreti Ministeriali ed altri atti delle Autorità Competenti, forniscono indicazioni per le azioni regionali in risposta all’allerta sanitaria al fine di contenere la diffusione del Nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2).

Leggi l’informativa completa

Categorie:Coronavirus, Generale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...