Covid-19 – Situazione in Italia

La situazione in Italia: 29 febbraio 2020, ore 18.00
POSITIVI
1049
DECEDUTI
29
GUARITI
50

Conferenza stampa del Capo della protezione civile Angelo Borrelli alle ore 18 del 29 febbraio:

1049 persone hanno contratto il virus in 13 Regioni e in una Provincia autonoma
Di questi:

543 si trovano in isolamento domiciliare
401 ricoverati con sintomi
105 in terapia intensiva
29 deceduti
50 guariti
Avviso: a partire dal 28 febbraio l’aggiornamento quotidiano della Protezione Civile si terrà soltanto alle 18.
Avviso: a partire dal 28 febbraio il numero dei deceduti sarà confermato dall’Istituto superiore di sanità dopo aver stabilito la causa di morte per Coronavirus.

Regioni

I casi accertati di Coronavirus nelle Regioni:

615 Lombardia
217 Emilia-Romagna
191 Veneto
42 Liguria
13 Campania
11 Piemonte
11 Toscana
11 Marche
6 Lazio
4 Sicilia
3 Puglia
2 Abruzzo
1 Calabria
1 Provincia autonoma di Bolzano.

I primi casi in Italia

I primi due casi di Coronavirus in Italia, una coppia di turisti cinesi, sono stati confermati il 30 gennaio dall’Istituto Spallanzani, dove sono stati ricoverati in isolamento dal 29 gennaio. Il 26 febbraio sono stati dichiarati guariti.

Il primo caso di trasmissione secondaria si è verificato a Codogno, Comune della Lombardia in provincia di Lodi, il 18 febbraio 2020.
Sorveglianza e controlli

Nel nostro Paese è attiva una rete di sorveglianza sul nuovo coronavirus e sono stati attivati controlli e screening sotto il coordinamento della task force ministeriale.

L’Italia ha bloccato il 30 gennaio con un’Ordinanza del ministro della Salute tutti i voli da e per la Cina per 90 giorni, oltre a quelli provenienti da Wuhan, già sospesi dalle autorità cinesi.

Il Governo italiano ha dichiarato il 31 gennaio lo Stato di emergenza, stanziato i primi fondi e nominato Commissario straordinario per l’emergenza il Capo della protezione civile Angelo Borrelli.

Il Consiglio dei ministri ha varato un decreto legge il 23 febbraio 2020 con misure per il divieto di accesso e allontanamento nei comuni dove sono presenti focolai e la sospensione di manifestazioni ed eventi.

In base al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020 e alle ordinanze regionali, i Comuni interessati alle misure urgenti di contenimento e gestione del contagio sono:

nella Regione Lombardia: Bertonico (Lo); Casalpusterlengo (Lo); Castelgerundo (Lo); Castiglione D’Adda (Lo); Codogno (Lo); Fombio (Lo); Maleo (Lo); San Fiorano (Lo); Somaglia (Lo); Terranova dei Passerini (Lo).
nella Regione Veneto: Vo’ (Pd)

Provvedimenti attuativi del Decreto legge del 23 febbraio a livello nazionale e regionale sono stati definiti poi nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 febbraio 2020.

Fonte: http://www.salute.gov.it

Categorie:Coronavirus, Generale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...